18 - Stefano Gatti

Stefano Gatti

Stefano Gatti

AFOL Metropolitana: Account, il nuovo mondo del lavoro per cittadini e aziende. Orientamento, formazione e ricerca

Ci racconti chi sei e cos’è AFOL?

Lavoro nell’ufficio marketing di Afol Metropolitana, un’agenzia pubblica che si occupa di formazione e lavoro nell’area metropolitana milanese. Il mio lavoro è quello di sviluppare i rapporti con le aziende dell’area. Formazione, orientamento, entrata nel mondo del lavoro e offerta di lavoro.

Quali sono i tre luoghi che hanno segnato il tuo percorso?

L’Università è stata l’inizio di un percorso, io ho fatto pianificazione territoriale e urbanistica ambientale al Politecnico di Milano e preso la specializzazione in Politiche urbane. L’accento è sempre stato posto sul creare il consenso fra i diversi attori che partecipano ad un progetto comune. Rozzano, paese dell’hinterland milanese, è altro luogo: mio primo vero lavoro presso il Comune, sui temi per cui avevo studiato. Ho avuto modo di scoprire come lavorano le istituzioni e vedere il rapporto tra politica e i tecnici. Terzo luogo direi San Donato Milanese: ho iniziato a lavorare sui temi della formazione in ambito lavoro e il soddisfare le esigenze della singola persona. 

A proposito di persone, quanto è diventato importante il concetto di capitale umano?

Molto importante, anche se onestamente a me come termine non piace molto, è un po’ freddo. Io preferisco parlare di soft skills o competenze relazionali. Afol si rivolge a tutti i cittadini che cercano lavoro o lo vogliono cercare, con un focus sui giovani e queste competenze sono fondamentali. 

La formazione è per tutti quanti?

Certo, deve essere continua. Soprattutto nei momenti nei quali si è fermi, è fondamentale investire in formazione.

Afol è divisa in formazione, orientamento e lavoro…

L’orientamento è importante soprattutto per i giovani che finiscono le scuole e per altre persone che cercano lavoro. Spesso guardiamo gli hobby delle persone perchè aiutano a capire delle competenze particolari. Alcune persone sono state assunte anche per aver messo bene in luce gli hobbies! Il must è il volontariato: significa stare in squadra, conoscere la gerarchia, prendere gli ordini, agire in fretta. 

Come può un imprenditore entrare in contatto con Afol?

Questo è esattamente il lavoro che faccio da un anno: vengono offerti servizi alle aziende, quasi tutti gratuitamente. Siamo un ente intermedio che vuole dare servizi alle aziende in cambio che loro paghino le tasse. Noi agiamo in questa maniera, facendo da tramite tra azienda e lavoratori. 

E per quanto riguarda la parte di formazione?

Il nostro fiore all’occhiello è il Multilab: laboratori provvisti di stampanti 3d e altro. Organizziamo corsi di formazione e anche indirizziamo persone che vogliono mettersi in proprio con un’attività. Ci piace il termine lavoro intraprendente. Facciamo formazione non solo a singole persone ma anche ad aziende.

 Ti potrebbe interessare anche…

Newsletter

Resta aggiornato sulle novità del mondo digitale con la nostra newsletter!

Torna su