17 - Ginny Chiara Viola

Chiara Viola

@unaparolabuonapertutti

L’astrologia è una cosa seria: Ginny da Radio DeeJay ci presenta ci presenta il manuale dell’oroscopo Rizzoli 2020

Una frase che ti può definire?

Io mi definisco sempre astrologa pop, mi piace raccontare l’astrologia in modo giocoso e vivace. 

Quali sono i tre luoghi del cuore che ti hanno segnato?

Sicuramente Milano, fin da subito il fatto di avere attorno tantissime persone che lavorano coi social mi ha aiutato a realizzare che era un modo di diffusione dei miei contenuti ideale e particolare per il mio settore. Un altro luogo è la toscana per rilassarmi e tornare alle origini e un terzo direi la luna! 

Come è nata la tua esperienza radiofonica?

Sono stata una stalker! Mi piaceva moltissimo il format di Radio DeeJay per svegliare le persone. Io comunico sempre la mattina presto l’oroscopo e allora abbiamo creato un format che fosse in linea con il loro tone of voice. Ad esempio con l’Oroscopazzo del venerdì mattina abbiamo collegato un tema mass market come l’astrologia ad un loro specifico taglio editoriale. 

Il tuo format poi è passato su Instagram, come è cambiato il rapporto con i tuoi ascoltatori?

Io cerco sempre di rispondere a tutti, passo un sacco di tempo sui social. I social sono un’ottima cassa di risonanza sia per clienti che siano aziende o media ma anche clienti personali, tante celebrities. L’oroscopo personalizzato con l’astrologa è diverso da quello che si legge sui giornali, tantissime sono persone che hanno dei ruoli lavorativi anche di responsabilità. 

Quando hai deciso di prendere questa strada dell’astrologia?

È l’astrologia che ha scelto me! È stato un caso, io ho sempre scritto e ho iniziato ad appassionarmi così per gioco. Inizialmente vendevo spazi pubblicitari per una rivista di moda e mi sono resa conto di quanto chiacchierare con le persone di oroscopo fosse coinvolgente. A volte arrivavo a parlare con persone, che non mi avrebbero mai ricevuto altrimenti, attraverso l’oroscopo. Diventa un gioco: la persona si sente protagonista ed è sempre curiosa di sapere il futuro. 

Quanti negazionisti dell’oroscopo hai incontrato?

Tantissimi. Infatti quando ho scritto il mio libro ho insistito a voler fare 300 pagine per raccontare l’astrologia, è un vero e proprio manuale che spiega quanto è complicato. Poi è chiaro che il tono di voce va a smorzare, ma è un linguaggio di segni che ha più di 4000 anni. 

Nuovo oroscopo personalizzato 2020 di Rizzoli: quanto tempo prima si deve preparare l’astrologa per un libro del genere?

Ci ho messo 6 mesi a scriverlo. La parte più lunga è stata idearlo, capire come incanalare i miei studi di 15 anni. Per quanto riguarda l’oroscopo lo si può fare anche per i prossimi 10 anni invece. 

Come coniughi la tua imprenditorialità con la famiglia?

È difficilissimo. Questo adesso è un lavoro che mi dà da vivere, all’inizio avevo anche un altro lavoro ed era ancora più complicato perchè lavoravo di notte, nei weekend e senza essere pagata. Cerco di spiegare sempre ai miei figli che quando lavoro è anche perché amo ciò che faccio. 

Tre consigli che ti senti di dare a dei ragazzi giovani con una passione che hanno voglia di sviluppare?

Studiare tantissimo, per qualsiasi cosa si voglia intraprendere la base è essere preparati, soprattutto per carriere particolari. Ad esempio il mio mentore Marco Pesatori è un astrologo con tre lauree! Curiosità, studio e crederci tanto perchè all’inizio non si viene sicuramente pagati tanto o per niente. Bisogna cercare di cavalcare i piccoli pezzi di mercato che sono ancora liberi. 

www.unaparolabuonapertutti.it 

 Ti potrebbe interessare anche…

Newsletter

Resta aggiornato sulle novità del mondo digitale con la nostra newsletter!

Torna su